DIG Festival 2020: a Modena dall’8 all’11 ottobre

Il giornalismo di qualità torna a raccontarsi e incontrarsi nell’appuntamento 2020 con DIG Festival, la rassegna dedicata all’approfondimento e al documentario giunta alla sua sesta edizione, in programma dall’8 all’11 ottobre 2020, per la prima volta a Modena.

Quattro giorni di proiezioni, incontri, premiazioni, e workshop, un calendario di appuntamenti con decine di ospiti italiani e internazionali, in cui non mancheranno anche i DIG Awards e il DIG Pitch; ma anche mostre, concerti e dj set, in tre differenti location nel cuore della città di Modena.

Il Festival 2020 alla consueta attenzione al documentario di inchiesta affianca nuove esplorazioni nel mondo dell’audio, dei podcast e della realtà virtuale.

Il titolo dell’edizione 2020 è Age of Fear: al culmine di un anno complesso e che, per molti versi, ha messo in discussione le fondamenta della nostra società, in cui la paura è stato un tema dominante, DIG propone il coraggio dell’indagine, la forza dell’approfondimento e la riflessione su nuovi modelli di racconto e di giornalismo.

Un programma ricchissimo che sarà annunciato giovedì 24 settembre, in conferenza stampa e in contemporanea su questo sito. Intanto, ecco la locandina ufficiale di DIG 2020, con il watchdog realizzato da un grande artista, Gianluigi Toccafondo:

DIG2020_Poster

I main sponsor di DIG Festival 2020 sono Regione Emilia-Romagna, Comune di Modena e Fondazione di Modena, e con contributi di Ordine dei giornalisti Emilia Romagna, AbitCoop e Coop Alleanza 3.0.

DIG Festival ha il patrocinio di Unimore – Università degli Studi di Modena. Si ringraziano per la collaborazione Fondazione Collegio San Carlo, Ago Modena Fabbriche Culturali, FEM Future Education Modena, VRMF Virtual Reality Movie Festival, D406, Laboratorio Aperto Ex Centrale AEM Modena, Festivalfilosofia, Juta, Cinema Astra.