Guerre di rete. Perché i conflitti digitali stanno trasformando il web

31 maggio 2019 | 9.30 e 11.30 | Palazzo del Turismo

Intervento di Carola Frediani, autrice e giornalista esperta di cybersecurity

Talks & Presentations

L’appuntamento fa parte del programma DIG at School; ingresso libero fino a esaurimento posti.

Se la seconda parte del Novecento è stata segnata dalla guerra fredda (un confronto a distanza tra due superpotenze sull’orlo di una crisi di nervi), l’inizio del nuovo millennio sembra il tempo delle guerre online: un terreno di conflitto permanente, dove micro e macropotenze politiche ed economiche sgomitano per accaparrarsi il materiale più prezioso della nostra era, la conoscenza.

In palio ci sono i dati personali, i gusti e le opinioni di miliardi di utenti: una miriade di informazioni che alcuni cercano di manipolare e altri provano a difendere. Per spiegare questo cambiamento epocale DIG ha chiamato Carola Frediani, protagonista di due incontri consecutivi.

Cybersecurity awareness manager per un’importante azienda online, Carola Frediani ha scritto di nuove tecnologie, cultura digitale, privacy e hacking per Wired, Corriere della Sera, Sky.it, Il Secolo XIX, DailyDot, TechPresident e Motherboard.

Dal 2016 al 2018 ha lavorato per La Stampa, prima come social media editor poi al desk inchieste. Ha scritto Dentro Anonymous. Viaggio nelle legioni dei cyberattivisti e Deep web. La rete oltre Google. Personaggi, storie e luoghi dell’internet profonda. È stata inoltre coautrice di Attacco ai pirati. L’affondamento di Hacking Team: tutti i segreti del datagate italiano. Il suo ultimo libro è Guerre di rete.