Dig Pitch

Riservata a progetti di inchiesta/reportage video in sviluppo o pre-produzione, focalizzati su temi di rilevanza internazionale.

Gli autori finalisti presenteranno il proprio progetto a una Giuria internazionale e a una platea di osservatori composta da broadcaster, produttori e commissioning editor, in una sessione pubblica di pitching che si terrà al DIG Festival di Riccione. Durante il pitch, gli autori avranno a disposizione un massimo di 5 minuti per esporre – in inglese – il contenuto del progetto e un massimo di 3 minuti per mostrare un teaser che presenti l’argomento, i personaggi, l’ambientazione e lo stile del racconto.

All’esposizione seguirà una sessione di domande della Giuria. Oltre alla qualità e all’originalità del soggetto, la Giuria prenderà in considerazione l’effettiva possibilità di realizzare il progetto e la sua sostenibilità economica.

Gli autori dei progetti finalisti (massimo 2 per progetto) saranno invitati a Riccione per partecipare al pitch; in preparazione del pitch, i finalisti potranno partecipare a una sessione formativa gratuita, condotta da tutor con esperienza internazionale.

Behind closed doors – The hidden reality of slaughterhouses and the meat industry

Chiara Caprio, Andrea Morabito (Animal Equality Italia)

El maestro

Giuseppe Borello, Lorenzo Giroffi, Andrea Sceresini

Erasmus in Gaza

Chiara Avesani, Matteo Delbò

Hooligan’s life

Brando Baranzelli

Iraq without rivers

Silvia Boccardi, Sara Manisera, Arianna Pagani, Francesca Tosarelli

Juanto – A writer from a country without bookstores

Marc Serena

Share the city, destroy life – Airbnb, gentrification and precarity in the southern Europe of crisis

Hibai Arbide Aza, Rodrigo Hernández Tejero

We are not our mothers

Brishkay Ahmed, Carmen Henriquez, Denis Paquette