Academy & Workshops

Giornalismo e trauma

2 ottobre 2021 | 16.30 – 18.30 | Complesso San Paolo, Sala del Canale

Workshop con Cecilia Anesi e Juliana Ruhfus. Valevole per la formazione continua ODG

Questo workshop, organizzato in collaborazione dal centro di giornalismo d’inchiesta IRPI e dal centro Dart Centre for Journalism (DCE) and Trauma, ha come scopo quello di formare i giornalisti rispetto al lavoro con vittime di trauma e persone sopravvissute a varie situazioni di violenza, come conflitti o abusi.

I giornalisti che lavorano sul campo devono essere pronti a fronteggiare una serie di scenari, dai contenuti delle storie che trattano alla loro sicurezza fisica. Questo workshop ha lo scopo di dare una infarinatura generale sull’importanza di avere giornalisti preparati sui temi della psicologia e del trauma.

Durante il lavoro giornalistico, spesso si incontrano persone sopravvissute a tragedie: come possiamo intervistarle senza traumatizzarle oltre? Per capirlo, bisogna prima capire cosa sia un trauma, come influenza le persone e cosa succede se il giornalista stesso diventa testimone di eventi traumatici o, durante anni di servizio, viene esposto a storie traumatiche.

Questo workshop dunque spiegherà l’abc del trauma dal punto di vista scientifico, dando poi concreti esempi di quando e come un giornalismo preparato al trauma sia stato applicato. Inoltre, il workshop affronterà anche il tema della self-care e di strategie con cui i giornalisti possano evitare stress estremo e burn-out. Il tutto, discusso anche da un punto di vista etico: un giornalismo cosciente rispetto al tema del trauma, che sa prendere gli effetti del trauma, è non solo un giornalismo più etico ma anche un giornalismo migliore.

Seminario valido ai fini della formazione continua dell’Ordine dei Giornalisti. È necessario registrarsi su piattaforma Sigef e presentarsi con 30 minuti di anticipo rispetto all’orario previsto. In caso di posti non prenotati tramite SIGEF, sarà possibile accedere all’incontro anche per i non iscritti all’Ordine dei giornalisti presentandosi all’ingresso prima dell’inizio dell’evento.

Le relatrici

Cecilia Anesi
È una giornalista freelance e cofondatrice dell’Investigative Reporting Project Italy (IRPI), un centro di giornalismo investigativo che ha sede in Italia e che fa parte del Global Investigative Journalism Network e dell’Organized Crime and Corruption Reporting Project. Cofondatrice di Irpimedia.

Juliana Ruhfus
Juliana è una pluripremiata giornalista, filmmaker e interactive producer. Attualmente lavora come senior reporter per la sezione People & Power di Al Jazeera English. È in forza ad Al Jazeera dal 2006 ed è stata parte del team che ha lanciato e definito l’identità del nuovo canale. In precedenza ha lavorato come reporter per il programma Unreported World di Channel 4. La sua specialità è sempre stata quella di ottenere accesso a luoghi e situazioni difficili da raccontare. Il suo lavoro per Channel 4, BBC, WDR, HNK e altri broadcaster internazionali le ha fatto guadagnare diverse nomination a premi prestigiosi (One World Media, Amnesty International Award e Rory Peck Award). Juliana è membro in carica dello European board of directors del Dart Centre for Journalism and Trauma.